I Migliori Motocoltivatori Diesel e Benzina

Il motocoltivatore è uno strumento molto versatile nel campo della lavorazione del terreno e questa guida all’acquisto ci aiuterà a capire quali sono gli elementi più importanti da valutare nella scelta del miglior motocoltivatore.

Prima di entrare nel vivo dell’argomento, però, riteniamo utile analizzare le principali differenze che corrono tra motocoltivatore e motozappa, dal momento che spesso questi due attrezzi vengono erroneamente confusi l’uno con l’altro.

 

Motocoltivatori Diesel e Benzina in Offerta

 

MOTOCOLTIVATORE DIESEL

VAI AL PRODOTTO
Affiliation.software
al 5 Luglio 2020 18:39

MOTOCOLTIVATORE BENZINA

VAI AL PRODOTTO
Affiliation.software
al 5 Luglio 2020 18:39

Motocoltivatore altamente professionale dotato di Motore Honda GX270.

Il nome motocoltivatore si riferisce di fatto agli strumenti alimentati da un motore a scoppio, come il motocoltivatore diesel o a benzina,


 

Quale Motocoltivatore Scegliere?

Prima di scegliere una motozappa per prendervi cura del vostro orto, dovrete prestare attenzione ad alcuni aspetti fondamentali, tra cui le caratteristiche tecniche, il peso, il motore, ecc..

Quali sono le caratteristiche di un buon Motocoltivatore?

Diversi tipi di motocoltivatori sono dotati di diverse funzioni. La scelta del modello giusto dipende anche dalle dimensioni del vostro terreno. Ci sono decine di modelli di motocoltivatori, e ognuno di loro ha caratteristiche diverse che li distinguono dalle motozappe.

Ovviamente questa premessa non è rivolta agli addetti ai lavori (che ben conoscono tali differenze), ma a coloro che magari si affacciano per la prima volta al mondo della lavorazione del terreno perché, ad esempio, in procinto di eseguire la prima semina di un piccolo orto, e che sono quindi alla ricerca dell’attrezzo che faccia al caso loro.

Entrambe le macchine sono costituite da un corpo motore e da un manubrio composto da una coppia di stegole dove sono presenti le leve di comando.
La differenza sostanziale riguarda la modalità di innesto del moto del mezzo e dell’elemento che esegue la lavorazione.

Nella motozappa il moto e l’operazione di fresatura sono riconducibili entrambe allo stesso elemento: le zappe.
Azionando il motore, le zappe cominciano a ruotare in avanti determinando al tempo stesso anche il movimento del mezzo.

Nel motocoltivatore, invece, sono le due ruote che ne determinano il moto mentre l’operazione di fresatura viene eseguita dall’accessorio fresa posto dietro le ruote stesse.
Abbiamo quindi due elementi distinti con comandi distinti e, quindi, con innesti indipendenti. Il motocoltivatore, perciò, può muoversi anche senza che la fresa sia collegata.

Garanzia del produttore

Assicurati sempre che qualsiasi macchina che acquisti sia dotata della garanzia del produttore per coprire eventuali guasti imprevisti o guasti che non dipendono da te. Le garanzie del produttore standard sulle motozappe vanno in genere da 2 a 3 anni.